“Quello non è tuo figlio”: nigeriana strattona bimbo di colore alla mamma adottiva. Denunciata

“Quello non è tuo figlio”: nigeriana strattona bimbo di colore alla mamma adottiva. Denunciata

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

La donna deve rispondere di violenza privata. L’episodio avvenuto ieri al terminal di Campobasso


CAMPOBASSO. “Quello non è tuo figlio”. Episodio preoccupante, quello avvenuto ieri pomeriggio al terminal di Campobasso, dove una donna nigeriana di 28 anni si è avvicinata con atteggiamento arrogante a una mamma italiana, che portava in braccio un bimbo di tre anni di colore, regolarmente adottato, e ha tentato di strattonarlo.

La mamma, spaventatissima, ha iniziato a urlare, forse temendo il tentativo di rapimento, ed è scappata richiedendo l’intervento della polizia. Sul posto è subito arrivata una pattuglia della Volante, che ha immediatamente individuato la nigeriana, in compagnia di una donna e di uomo suoi connazionali. Tutti portati in Questura per accertamenti. Anche la mamma del bimbo è arrivata negli uffici di via Tiberio per sporgere denuncia. E ha riconosciuto tra le nigeriane presenti in Questura  quella che l’aveva importunata e infastidita.

I tre, risultati regolari sul territorio nazionale, sono stati identificati e l’autrice del reato è stata denunciata per violenza privata. Le indagini sono tuttora in corso.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale https://www.facebook.com/groups/522762711406350/

 

Privacy Policy