Operazione litorale sicuro: controlli a tappeto sulla costa molisana

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Spiegamento di forze di polizia per le festività di Ferragosto. Particolarmente monitorate le zone di Termoli, Campomarino e Petacciato



CAMPOBASSO-TERMOLI. Controllo straordinario del territorio, sulla costa molisana, per la giornata odierna. La questura di Campobasso - con personale del Commissariato di Termoli, della Squadra Mobile del capoluogo, della polizia stradale, della polizia Ferroviaria di Termoli e della capitaneria di Porto - coadiuvata da carabinieri, Guardia di Finanza e polizia locale, ha battuto palmo a palmo le zone di Termoli, Campomarino e Petacciato, al fine di realizzare una forte azione finalizzata alla prevenzione e alla repressione dei reati di maggiore allarme sociale.

Ispezionati un gran numero di veicoli sospetti e verificata l’eventuale presenza a bordo di arnesi da scasso, utilizzabili per commettere furti e altri reati contro il patrimonio. Impiegate sul territorio numerose pattuglie che, con diversi posti di controllo, hanno effettuato una vigilanza dinamica presso punti strategici e ritenuti maggiormente a rischio, sia in ambito cittadino, che lungo le arterie stradali di accesso alle città della costa.

I controlli sono stati attuati anche al fine di prevenire e contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale e della contraffazione, posti in essere in questo periodo da extracomunitari lungo il litorale di Termoli e delle località balneari limitrofe. Tali servizi hanno consentito di identificare 39 persone; controllate 86 veicoli; fare due multe per violazioni del Codice della Strada; rilevare la presenza sul territorio di 12 pregiudicati; effettuare 4 sequestri amministrativi per violazione della normativa della vendita ambulante e commercio pubblico. In tutto, sono 83 i capi di abbigliamento e gli accessori sequestrati, oltre a 262 tra giocattoli, accessori per telefonia mobile e utensili domestici vari. Due, infine, le persone sottoposte a sanzioni amministrative straniere, la cui posizione sul territorio nazionale è all’esame dell’Ufficio Immigrazione.


Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 


 

Change privacy settings