Evade i domiciliari per bere una birra al bar e disturbare il clienti: arrestato

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nei guai un 29enne fermato dalla Squadra Volante a Campobasso dopo la richiesta di intervento da parte del titolare del locale. Il bilancio degli ultimi controlli della Polizia


CAMPOBASSO. Confinato ai domiciliari è uscito di casa ed ha raggiunto un bar per bere una birra e infastidire i clienti. E’ finito così nei guai un 29enne, arrestato dalla Squadra Volante con l’accusa di evasione. L’uomo, già denunciato per lo stesso reato, ancora una volta si è allontanato dalla sua abitazione per recarsi in un locale e infastidire le persone presenti. Per questo il titolare ha chiesto l’intervento della Polizia.

All’arrestato è stata contestata, inoltre, la violazione amministrativa per manifesta ubriachezza con conseguente segnalazione alla Prefettura di Campobasso per i provvedimenti di competenza sulla patente di guida.

Nel corso dei controlli eseguiti nelle ultime ore gli agenti della Squadra Mobile hanno segnalato in Prefettura tre persone perché trovate in possesso di alcuni grammi di eroina.

Infine, sempre i poliziotti della Squadra Volante hanno denunciato un 30enne per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale in un paese della provincia. In particolare l’uomo, durante una festa popolare ha infastidito i turisti. E quando è intervenuta la polizia ha inveito contro gli operatori con frasi oltraggiose.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Change privacy settings