Verifiche antisismiche non superate, resta chiusa la scuola di Pescolanciano

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La decisione del primo cittadino Manolo Sacco alla luce delle risultanze di una perizia tecnica. Al vaglio due soluzioni alternative temporanee. Domani la riunione con i genitori


PESCOLANCIANO. Verifiche antisismiche non superate per l’edificio scolastico di Pescolanciano. Dunque, il 12 settembre prossimo i battenti dell’istituto resteranno chiusi per ovvie ragioni di sicurezza.

Questa la decisione del sindaco Manolo Sacco, - riferita all’Ansa - che già domani incontrerà i genitori per proporre soluzioni alternative per la sistemazione dei ragazzi, circa trenta tra scuole primarie e secondarie di primo grado.
La struttura attenzionata risale agli anni Sessanta e l’amministrazione ha richiesto una perizia esterna, del valore di 16mila euro, per stabilire il grado di vulnerabilità della stessa. Stando alle prime risultanze, le criticità maggiori riguarderebbero il tetto della scuola.

Ed ecco che si fanno strada due ipotesi. La prima è quella di trasferire gli alunni nei locali al pianterreno del Comune, oppure nell'edificio scolastico di Pietrabbondante, con servizio di trasposto gratuito.
Si tratterebbe in ogni caso di soluzioni temporanee, in quanto la scuola di Pescolanciano risulta assegnataria di un finanziamento di 880mila euro, in quanto la struttura dovrebbe fungere da ricovero in caso di eventi calamitosi, quali i terremoti.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale https://www.facebook.com/groups/522762711406350/

Change privacy settings