Isernia, imprenditore nei guai per lavoro nero: nel suo autolavaggio impiegato un clandestino

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Anche l’immigrato è stato denunciato perché già colpito da provvedimento di espulsione, non osservato. Problemi pure per il titolare di un esercizio pubblico


ISERNIA. Aveva impiegato nel proprio autolavaggio un immigrato clandestino, già colpito da provvedimento di espulsione. Ed ecco che è finito nei guai un imprenditore pentro, incappato nei controlli dei carabinieri della locale stazione e del Nucleo Ispettorato del Lavoro.

L’uomo dovrà rispondere di sfruttamento di lavoratore straniero clandestino, mentre nei confronti dell’immigrato è scattata una denuncia per non aver ottemperato all’ordine pendente a suo carico e contestualmente sono scattate le procedure di allontanamento con l’accompagnamento presso un centro di identificazione ed espulsione.

Il titolare di un esercizio pubblico è stato, invece, denunciato per aver impiegato alle proprie dipendenze due persone in assenza di un regolare contratto di lavoro.

 

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale https://www.facebook.com/groups/522762711406350/

Change privacy settings