Furto e detenzione di stupefacenti: sequestri e denunce nell’isernino

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’attività dei carabinieri nelle ultime ore, anche con l’ausilio delle unità cinofile


ISERNIA/VENAFRO. Sorpreso a rubare pedane in legno, almeno dieci, dal parcheggio di un supermercato di Montaquila, è stato denunciato dai carabinieri per furto un pregiudicato isernino.

Ma nei guai sono finite anche altre due persone. Si tratta di un sorvegliato speciale di Venafro che ha violato le prescrizioni cui era sottoposto e di giovane dell’hinterland napoletano segnalato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti, in quanto all’interno dell’autovettura sulla quale viaggiava, è stato rinvenuto occultato un involucro contenente alcune dosi di marijuana. La droga, finita sotto sequestro, è stata rinvenuta anche grazie al fiuto del cane pastore tedesco Nox, appartenente al Nucleo Cinofili Carabinieri di Chieti.

I carabinieri del Nor, unitamente al Nucleo cinofili, hanno altresì istituito numerosi posti di blocco nel corso dei quali sono stati eseguiti accertamenti su 70 veicoli in transito, identificate 90 persone tra conducenti e passeggeri, contestate 10 contravvenzioni al Codice della Strada, prevalentemente per mancato uso delle cinture di sicurezza e per l’utilizzo del telefonino cellulare durante la guida, ritirate 2 patenti di guida e sottoposte a sequestro 2 autovetture, poiché messe in circolazione prive della copertura assicurativa.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale https://www.facebook.com/groups/522762711406350/