Caso ‘West Nile’: Asrem pronta ad attivare misure di controllo

 Caso ‘West Nile’: Asrem pronta ad attivare misure di controllo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La donna continua a rimanere sotto osservazione dei medici del Cardarelli


CAMPOBASSO. Resta in prognosi riservata l’anziana donna colpita dal virus West Nile, meglio conosciuto come Febbre del Nilo. L’Asrem ha voluto specificare che tale virus non è trasmissibile da uomo a uomo ma solo attraverso la puntura di zanzara. Il Molise, in ogni caso, non è una zona nella quale si può essere conteggiati dall’insetto in quanto lo stesso non sarebbe presente nella nostra zona.

A tenere d’occhio la vicenda anche la Regione Molise, pronta a supportare l’Asrem nel caso in cui fosse necessario mettere in atto tutte le misure previste dal piano ministeriale di controllo del Piano nazionale integrato di sorveglianza e risposta ai virus. Intanto si attende anche la risposta dell'ospedale Spallanzani di Roma, il quale è stato chiamato ad esaminare le analisi per la diagnosi definitiva.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy