Abuso d’ufficio per il servizio di lavanolo, prosciolti l’imprenditore Colasante e i funzionari Asrem

Abuso d’ufficio per il servizio di lavanolo, prosciolti l’imprenditore Colasante e i funzionari Asrem

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Ieri il pronunciamento del Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Campobasso nei confronti dell'imprenditore ed editore. La vicenda riguarda l’appalto del 2009 nel settore della sanità


CAMPOBASSO. Accusati del reto di abuso d’ufficio, sono stati prosciolti con formula piena dal Gip del tribunale di Campobasso l’imprenditore lancianese Antonio Colasante, amministratore della Società Hospital Service Srl, e diversi funzionari e dirigenti dell’Asrem, tra cui l’ex direttore generale Angelo Percopo.

La vicenda giudiziaria riguarda l’inchiesta condotta dalla Procura di Larino inerente al servizio di lavanolo (lavaggio e noleggio) effettuato dalla ditta riconducibile all’imprenditore abruzzese, già editore in passato del quotidiano ‘Tutto Molise e Abruzzo’, per le strutture ospedaliere dell’azienda sanitaria regionale.
Secondo l’organo inquirente vi erano numerose irregolarità relative all’appalto dei servizi effettuato nel 2009, già contestato allora dalle ditte escluse, e comunque prorogato.

Sotto la lente la lievitazione dei costi dell’affidamento, alcune fatturazioni e divergenze sui quantitativi inerenti ai servizi di disinfezione biancheria e sterilizzazione e sul numero dei pazienti che usufruivano del lavanolo extraospedaliero.

Una vicenda spinosa, che si è intrecciata ad altri guai del noto imprenditore, che ieri si è conclusa con la dichiarazione di infondatezza delle accuse.
A comunicare l’esito del procedimento, con una nota riportata dal quotidiano Abruzzo Live, proprio il Gruppo Colasante: "Il giudice del Tribunale di Campobasso – si legge - ha ritenuto l’accusa insussistente e Colasante e l’amministratore della Hospital Service Srl non responsabili di alcun reato".

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale https://www.facebook.com/groups/522762711406350/

Privacy Policy