Tenta di adescare una ragazzina: molestatore incastrato dai Carabinieri

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La Procura ha aperto un fascicolo a seguito dell’episodio accaduto a Bojano. L’uomo è stato messo in fuga dal papà della vittima e poi denunciato dall’Arma



BOJANO. Forse si era invaghito di lei e, quando l’ha incontrata in pieno centro a Bojano, l’ha riempita di complimenti. Poi sarebbe andato ben oltre, rivolgendo alla ragazzina continue avances, nel tentativo di convincerla a seguirla. Questo quanto ricostruito dagli inquirenti in merito all’episodio che ha portato alla denuncia di un uomo con l’accusa di tentato adescamento di minore.

Una vicenda i cui dettagli sono ancora da chiarire. Certo è che a ‘mettere in fuga’ il presunto molestatore è stato il papà della ragazzina, che è riuscito così a scongiurare il peggio. La successiva denuncia ha consentito agli inquirenti acquisire elementi sul caso e riferire dell’accaduto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Campobasso che ha già aperto un fascicolo a carico dell’uomo.

A distanza di poche settimane da un altro caso che ha portato alla denuncia in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria di un altro uomo nativo della provincia Campobassana, i militari si sono dovuti imbattere in un nuovo spiacevole episodio che conferma la validità della strategia, da parte dell’Arma locale, di intensificare i servizi di prevenzione soprattutto nei pressi degli edifici scolastici e dei luoghi frequentati dai minori. Rimane alta, quindi, l’attenzione dei carabinieri che contano, con l’aiuto delle famiglie e di chi è a conoscenza di tali episodi, di poter maggiormente tutelare le fasce deboli della società.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Change privacy settings