Isernia, ancora blitz della polizia alla stazione ferroviaria: denunce e sequestri

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Controlli antidroga a tappeto. Nell’ultimo mese sono finiti nei guai 4 giovani per droga e sono state sequestrate numerose dosi di stupefacenti


ISERNIA. Ancora blitz antidroga della polizia di Stato alla stazione ferroviaria di Isernia.
Nel solo mese di settembre, personale della Squadra Mobile, dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica, coadiuvati in alcuni casi da unità cinofile, hanno identificato e controllato complessivamente 319 persone, delle quali 98 con precedenti penali.

Ed ecco che la polizia ha denunciato all’Autorità Giudiziaria 4 giovani, di età compresa tra i 21 e i 29 anni, sequestrando numerose dosi di sostanza stupefacente.

L’attività ha fatto seguito alle operazioni portate a termine tra aprile e giugno, in cui gli agenti della Squadra Mobile, in tre diversi contesti, hanno arrestato 5 persone: una coppia pentra, due giovani di Venafro e una giovane donna di Isernia, sequestrando complessivamente 300 grammi di hashish, 90 grammi di cocaina e 6,5 chili di marijuana, oltre ad armi e munizioni di vario genere.

I controlli – comunicano dalla Questura - proseguono intensi sia con l’ordinaria attività di prevenzione sul territorio, estesa agli istituti scolastici con il progetto “Scuole Sicure”, sia con servizi straordinari messi in atto dalla Polizia di Stato, anche con l’ausilio di unità specializzate, su tutto il territorio cittadino e della provincia.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings