Vaglia postali per 55mila euro clonati: otto persone denunciate per riciclaggio

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Tra loro anche molisani residenti a Bojano. Il denaro, attraverso una serie di operazioni bancarie, era stato fatto confluire sui conti correnti indicati da due pregiudicati napoletani



CAMPOBASSO. Vaglia postali clonati, otto persone denunciate per riciclaggio, a seguito delle indagini condotte dai carabinieri di Campobasso e coordinate dal procuratore del capoluogo Nicola D’Angelo.

I fatti risalgono ai primi mesi del 2017, quando due pregiudicati napoletani, in possesso di diversi vaglia postali clonati, per un valore complessivo di 55mila euro, con l’intermediazione di un persona con precedenti residente a Bojano, si sono avvalsi della complicità di un 36enne del centro matesino. Il molisano, dopo aver ricevuto i vaglia postali, li aveva negoziati ed aveva compiuto operazioni bancarie, in modo tale da incassare le somme di denaro illecitamente ottenute. Successivamente il denaro, attraverso plurime operazioni bancarie, quali bonifici, giroconti e prelievi in contanti effettuati su vari conti correnti d’appoggio, era stato fatto confluire sui conti correnti indicati dai due pregiudicati napoletani.

All’attività delittuosa, dietro compenso di somme di denaro, hanno preso parte anche altre 4 persone, di cui 3 residenti a Bojano e una a Napoli, che percettori finali delle somme di denaro lo avevano trasferito con operazioni finalizzate a riciclare il denaro, per ostacolare l’identificazione della sua provenienza da reato. Alle 8 persone denunciate nei giorni scorsi è stato notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale https://www.facebook.com/groups/522762711406350/