Finti dipendenti Inps rubano in casa di un’anziana: acciuffato un malvivente, è caccia al complice

Finti dipendenti Inps rubano in casa di un’anziana: acciuffato un malvivente, è caccia al complice

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’episodio è accaduto a Larino e indagano i carabinieri del posto. Rubati 700 euro in contanti e buoni fruttiferi postali


LARINO. Si fingono dipendenti Inps per intrufolarsi in casa di un’anziana e rubarle soldi e buoni postali. Ma uno di loro viene subito rintracciato e denunciato a piede libero per furto aggravato dai carabinieri, che ora sono sulle tracce del complice.

L’episodio è avvenuto a Larino e a finire nei guai, per il momento, è un 37enne originario di Marano di Napoli.

L’uomo, con il pretesto di effettuare delle misure catastali per conto dell’Istituto di previdenza, si è introdotto, in compagnia di un altro soggetto, nell’abitazione di una 77enne, riuscendo ad impossessarsi di un portafoglio contenente circa 700 euro e vari buoni fruttiferi postali. I due si sono poi allontanati a bordo di un’autovettura di piccola cilindrata.

Appena la donna si è accorta del raggiro ha allertato le forze dell’ordine, che hanno avviato immediatamente gli accertamenti del caso per risalire agli autori del furto. Ed ecco che uno dei malviventi è stato individuato e con lui recuperata parte della refurtiva, mentre continuano senza sosta le indagini, al fine di identificare il complice e ritrovare la parte rimanente del ‘bottino’.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy