Improvviso decesso di un 50enne, indagini a tutto campo

Improvviso decesso di un 50enne, indagini a tutto campo

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

L'uomo, che gestiva un bar e aveva avuto altre attività commerciali a Bojano, accusava da giorni uno strano malessere. L'autopsia chiarirà le cause del decesso.


BOJANO. Una morte improvvisa sulla quale è necessario fare chiarezza. Nella notte il 118 è intervenuto in una abitazione nell’hinterland del centro matesino a causa di un grave malore che aveva colpito un 50enne di Bojano. I sanitari, giunti sul posto, purtroppo non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo, titolare di un bar nei pressi dell’ufficio postale e conosciuto perché aveva, in passato, gestito altre attività commerciali che lo avevano portato a stretto contatto con il pubblico.

E’ la probabile causa del decesso a rendere necessario l’esame autoptico: un passato 'pesante' sulle spalle, una vita difficile che potrebbe aver segnato lo stato di salute dell'uomo che, da un paio di giorni, accusava strani dolori al petto di cui aveva parlato con amici e avventori del bar. Per questo il suo decesso improvviso potrebbe pure essere stato causato da cause naturali.

Sono però le circostanze del ritrovamento del corpo che alimentano qualche dubbio e qualche sospetto negli inquirenti che vogliono vederci chiaro e dare una risposta alle domande dei familiari (l'uomo, a quanto si è appreso, era separato) e dei suoi amici. 

Il malore fatale, infatti, lo avrebbe colto mentre era in casa di un amico, un 30enne che abita in un piccolo centro dell'hinterland, il quale però non avrebbe potuto ricevere visite - né di giorno né di notte - perché in regime di detenzione domiciliare per fatti - a quanto è possibile apprendere - presumibilmente legati allo spaccio di sostanze stupefacenti. Questa 'coincidenza' ha di fatto insospettito le forze dell’ordine che ieri notte sono intervenute sul posto. L’uomo, da una prima ricostruzione dei fatti, si sarebbe recato a far visita all'amico che, nonostante il divieto, lo avrebbe fatto entrare in casa.

E’ proprio nell’abitazione dell’uomo che il 50enne di Bojano ha accusato il malore: il giovane, stando alla ricostruzione fatta alle forze dell'ordine, avrebbe provato a soccorrerlo ma inutilmente. Quindi la disperata chiamata al 118 che ha raggiunto l'abitazione quando però non c'era più nulla da fare.

L'autopsia scioglierà i dubbi sulle cause del decesso improvviso e da questo risultato, con molta probabilità, potrebbero aprirsi altri scenari.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale https://www.facebook.com/groups/522762711406350/

 

Privacy Policy