Fantasmi a Pescolanciano? Online il video da brividi dell’indagine del Giap

Fantasmi a Pescolanciano? Online il video da brividi dell’indagine del Giap Fantasmi a Pescolanciano? Online il video da brividi dell’indagine del Giap
Watch the video

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

I ghostbuster romani hanno pubblicato i risultati delle sessioni investigative compiute lo scorso settembre al castello D’Alessandro. GUARDA IL VIDEO


PESCOLANCIANO. L’attesa è durata oltre un mese, ma finalmente ci siamo. Ieri il Gruppo investigativo attività paranormali di Roma ha pubblicato sul suo canale Youtube il video finale con i risultati delle sessioni investigative avvenute la notte del 22 settembre al castello D’Alessandro di Pescolanciano. Un documento che ‘chiude’ la questione, di cui ormai si parla dal 2010 – anno che segna l’inizio delle prime manifestazioni paranormali. Colpi e passi nel buio, voci, sussurri, oggetti che si spostano, ma soprattutto figure nella notte e sensazioni di strangolamento per i tanti ospiti del castello. Gli ingredienti per una storia ‘da brivido’ ci sono tutti, ed è qui che sono intervenuti gli esperti del Giap su segnalazione proprio della famiglia D’Alessandro.

Il 22 settembre gli investigatori hanno così passato un’intera notte a Pescolanciano, mettendo in campo tutta la loro ricca strumentazione professionale. “Abbiamo utilizzato fotocamere full spectrum, videocamere a infrarossi, registratori ambientali molto sensibili e rilevatori di movimento. Questi ultimi in particolare hanno mostrato risultati interessanti”, spiega Stefano Cavaliere, portavoce del gruppo investigativo. L’operato del Giap, pur toccando il campo della cosiddetta ‘scienza di confine’, viene appunto condotto tramite metodi assolutamente scientifici e senza alcun tipo di mistificazione, condizionamento o preconcetto. Tutto il materiale rimane negli archivi del gruppo nel suo formato originale, e viene vagliato e analizzato per settimane prima che i risultati vengano proposti sul loro canale Youtube. Procedure che hanno portato il gruppo a conquistare una giusta credibilità nonostante l’argomento di studi sia, se non altro, particolare.

L’intera indagine si è svolta in quattro ambienti ‘incriminati’: la Sala dei Quadri, la sala da pranzo, il vano delle scale che portano al belvedere e la stanza da letto. E, al di là delle suggestioni più banali, alcune particolari anomalie audio registrate dai sensibilissimi microfoni ambientali sono di certo parecchio inquietanti: voci ultraterrene nel buio e nel silenzio della notte, che sembrano dire, eloquentemente, "Siamo vivi!".

Il consiglio è di guardare il video, senza preconcetti e con la giusta curiosità, e farsi una propria idea - se non altro per sincerarsi sui metodi d’indagine del gruppo che, di certo, ne confermano la perizia tecnica e l’atteggiamento scientifico. Una cosa è certa: i fantasmi di Pescolanciano rimangono una storia affascinante per molisani e non, e un pizzico di mistero nella vita è piacevole anche per i più scettici.

Pierre

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Change privacy settings