Cadavere trovato nei campi del Molise, martedì l’autopsia. Si cercano i testimoni

Cadavere trovato nei campi del Molise, martedì l’autopsia. Si cercano i testimoni

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

A condurre l’indagine, coordinata dalla Procura di Larino, i carabinieri di Larino. Il corpo di un 48enne di Poggio Imperiale trovato nei pressi di un pick-up ribaltato, risultato rubato a Campomarino


LARINO. Cadavere trovato nei campi del Molise, si svolgerà martedì l'autopsia sul corpo del 48enne di Poggio Imperiale, in provincia di Foggia, trovato dai carabinieri trovato nelle campagne di San Martino in Pensilis, nei pressi di un pick-up ribaltato, risultato poi rubato qualche giorno prima a Campomarino.

A fare la macabra scoperta i carabinieri di Larino, che guidati dal maggiore Raffaele Iacuzio, stanno svolgendo le indagini, coordinate dalla Procura frentana. Carabinieri che erano arrivati sul posto, nella serata del 30 ottobre, per rilevare l’incidente stradale. Ma che solo il giorno successivo, quando sono tornati dove era stato trovato il furgone ribaltato, per svolgere ulteriori rilievi, hanno scoperto il cadavere dell’uomo. Che si trovava a circa trecento metri dal mezzo, sotto un albero di olivo. 

Dai primi accertamenti svolti le ferite trovate sul corpo dell’uomo sarebbero compatibili con quelle derivanti dall'incidente stradale. Il 48ennne sarebbe cioè riuscito a uscire dal veicolo, ma si sarebbe accasciato al suolo, a causa delle gravi lesioni riportate. Una dinamica che sarà chiarita meglio dall’autopsia.

Le indagini tuttavia sono in corso. Se l’uomo è morto a seguito dell’incidente, non si esclude che con lui ci fossero altre persone. Che potrebbero averlo aiutato ad allontanarsi, dopo l’impatto, anche se non si esclude neppure che abbia fatto tutto da solo. O che potrebbero aver spostato il suo corpo, a seguito dell'incidente. Una dinamica che i carabinieri e la Procura di Larino stanno cercando di ricostruire. Intanto i militari hanno trovato all’interno del pick-up attrezzi agricoli, risultati rubati a aziende della zona. Materiale in parte già restituito ai proprietari. Ad essere sentiti saranno anche i titolari delle imprese agricole della zona, che nell’ultimo periodo hanno subito furti.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy