Finte residenze per risparmiare sull’assicurazione: smascherata coppia di truffatori

Finte residenze per risparmiare sull’assicurazione: smascherata coppia di truffatori

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I carabinieri hanno denunciato i due napoletani che avevano fatto carte false per pagare polizze meno care sui ventitré veicoli a loro intestati



VENAFRO. Continuano le operazioni dei Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia finalizzate a contrastare il fenomeno delle false residenze. Negli ultimi giorni, i militari della Compagnia di Venafro hanno denunciato una coppia originaria dell’hinterland napoletano che risultava essere intestataria di ventitré veicoli.

Gli investigatori hanno accertato che i due avevano attestato falsamente di essere anagraficamente residenti in provincia di Isernia con lo scopo di ottenere il pagamento delle tariffe assicurative relative ai citati veicoli, di gran lunga inferiori a quelle applicate in territorio campano.

Ora dovranno rispondere dei reati di falso in atto pubblico commesso da privati e truffa aggravata. In totale sono tre le agenzie assicurative coinvolte per un danno economico di oltre quindicimila euro. 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy