Isernia, la pioggia manda in tilt l’intera provincia. Superlavoro per i vigili del fuoco

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Allagamenti e smottamenti di terreno in numerosi comuni. Un 58enne di Venafro viene salvato dall'acqua dai vigili del fuoco. Le squadre dei pompieri a tutto campo per l’emergenza dovuta ai forti fenomeni meteorologici che si sono registrati fin da ieri sera. Disagi peggiori del solito sulle tratte ferroviarie per Roma e Napoli: un treno cozza contro un albero caduto sui binari ed è costretto a tornare indietro


ISERNIA. La pioggia torrenziale che ieri si è abbattuta su Isernia e sull’intera provincia ha creato non pochi problemi.

pettoranello fabbrica allagataSono quattro al momento le squadre dei vigili del fuoco ancora impegnate sia nel capoluogo di provincia che nei comuni dell’area come Pettoranello, dove i maggiori disagi si sono registrati nella zona industriale (nella prima foto), Venafro, dove un uomo era rimasto bloccato in casa per il Volturno straripato, Acquaviva d’Isernia e Forlì del Sannio.

Ad Acquaviva (nelle foto) ingenti i danni provocati dalla pioggia battente. Una notte di paura per i residenti, a causa del fiume di acqua che ha invaso il centro del paese. Ingenti i danni provocati dagli smottamenti che si sono registrati. Situazione analoga anche in altri centri della provincia. Criticità anche nell'area industriale di Pettoranello per l'esondazione del fiume Carpino. In più occasioni il sindaco del paese Andrea Nini ha sollecitato le istituzioni per avere le risorse necessarie ed effettuare gli interventi di sistemazione e messa in sicurezza del corso d'acqua. 

acquaviva danniAllagamenti sia delle sedi stradali che delle abitazioni, ma anche problemi in alcuni edifici scolastici. E poi smottamenti di terreno dovuti proprio alla violenza della pioggia e alla quantità di acqua caduta. Numerosi gli interventi eseguiti dai 'caschi rossi' per superare l'emergenza. Subito dopo sono iniziate le verifiche per accertare l'entità dei danni, soprattutto nella zona del Venafrano. 

A Isernia si registrano problemi in contrada le Piane. Ma il diluvio notturno ha reso impraticabili anche le famigerate ferrovie molisane, con i disagi che stamani hanno fatto registrare l'apice, per i pendolari della regione. Come si legge sulla pagina Facebook 'Il binario 20 bis', almeno tre convogli hanno subito ritardi notevoli, sia sulla tratta Campobasso-Roma che sulla Campobasso-Napoli.

acquaviva maltempoIl regionale 2351 delle 5.45 diretto nella Capitale, una volta a Bojano accumula già 31 minuti, per arrivare a Isernia alle 7.14 anziché alle 6.39. Da lì in poi, ripartirà alle 8.06. Stesso copione per i viaggiatori delle 5.15 diretti a Napoli, con il regionale 2301 che a Bojano porta 'solo' 15 minuti di ritardo, diventati 47 fino a Isernia. Appena partiti, dopo pochi chilometri, "un rumore scuote le carrozze - riferiscono sulla pagina Facebook - Che succede? Scende il capotreno, accompagnato da alcuni passeggeri per verificare: un albero, un albero sui binari non è stato visto e ha rotto qualche pezzo del treno, che fa un rumore terribile, ma che soprattutto non permette di andare avanti. Soluzione? Si torna indietro a Isernia, bloccando tutti i treni che devono passare, anche il regionale 2351 per Roma, quello delle 5.45. Nel frattempo, a Venafro, i passeggeri che attendono il treno per Roma non sanno dei disastri che stano avvenendo alle loro spalle. Il ritardo inizia a farsi sentire e, divenuto insostenibile, in molti scelgono il bus. Torniamo però a Isernia. Sono le 7.40 circa e i passeggeri, più ignari di quelli fermi a Venafro, arrivano in stazione per prendere il regionale 2355 per Roma Termini".

E qui accade il paradosso: il treno è già sui binari, ma non è quello atteso, bensì il precedente, il 2351, con oltre un'ora di ritardo. Partirà dal capoluogo pentro alle 8.06 e, arrivato a Cassino alle 8.57, si romperà tragicomicamente. Con i passeggeri fatti scendere e trasferiti sul regionale laziale delle 9.13 che fa tutte le fermate e arriverà a Roma Termini dopo le 11.00.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Change privacy settings