Arrestati topi d’appartamento albanesi: avevano trafugato dipinti e preziosi a Isernia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Beccati dai carabinieri dopo aver forzato un posti di blocco in provincia di Caserta


ORTA DI ATELLA (CASERTA). Li hanno arrestati dopo una serie di furti in abitazione, tra cui almeno due in provincia di Isernia. Sono stati beccati dai carabinieri di Casoria due soggetti di origini albanesi, di 27 e 40 anni, in territorio di Orta di Atella, in provincia di Caserta. A bordo di una Fiat ‘Stilo’ azzurra, è stato loro intimato l’alt a un posto di blocco, ma i due hanno speronato i militari e tentato la fuga, senza esito.

Dopo un breve inseguimento e qualche tentativo di resistenza, infatti, gli albanesi sono stati ammanettati e perquisiti. Addosso avevano ancora monili e gioielli portati via da un’abitazione della provincia di Isernia, dove avevano commesso un furto lo scorso 7 dicembre. Ma è a casa dei due soggetti che l’Arma ha rinvenuto le cose più interessanti: 5 dipinti su tela del valore complessivo di 3mila euro trafugati da un appartamento di Isernia la notte del 4 dicembre, tutti appartenenti alla Scuola Napoletana, ma anche altra probabile refurtiva: 7 borse griffate, bracciali e collane d’oro, 9 orologi, 5 cellulari, le chiavi di 3 autovetture, un’aspirapolvere e occhiali da sole.

Le indagini proseguono per accertare l’origine precisa degli oggetti. I due soggetti, residenti entrambi nel Casertano, sono stati reclusi nel carcere di Santa Maria Capua Vetere: dovranno rispondere di concorso in furto aggravato, ricettazione, possesso ingiustificato di arnesi da scasso, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale




 

Change privacy settings