Droga in cambio di sesso: nuovi arresti in Molise. Scoperta casa dello spaccio

Droga in cambio di sesso: nuovi arresti in Molise. Scoperta casa dello spaccio

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Dagli operatori della Guardia di Finanza, che hanno eseguito 5 misure cautelari, disposte dalla Procura di Larino. Le indagini, iniziate un anno e mezzo fa, hanno permesso di ricostruire il traffico delle sostanze stupefacenti nei comuni della costa



LARINO. Spacciava droga in casa pur essendo ai domiciliari. E quando la cedeva a giovani donne non esitava a chiedere sesso, in cambio di stupefacenti. Gli inquirenti lo hanno scoperto dalle intercettazioni e alcune conferme sono arrivate dalle ragazze: chi non poteva saldare il debito in denaro poteva farlo in natura.

Arrestato e portato nel carcere di Larino un 60enne di San Martino in Pensilis, che aveva fatto della sua abitazione in paese una casa dello spaccio e anche il luogo dove si consumavano le prestazioni sessuali. Mentre un 28enne romeno, ma residente a Termoli, già coinvolto in una precedente operazione, è finito ai domiciliari.

I dettagli sono stati forniti in una conferenza stampa a Larino del procuratore Isabella Ginefra e del sostituto Marianna Meo. Un anno e mezzo di indagini e questa mattina il blitz della Guardia di finanza di Campobasso, che ha portato all’esecuzione di 5 ordinanze cautelari, firmate dal Gip del Tribunale di Larino Rosaria Vecchi. Eseguite numerose perquisizioni domiciliari, anche con l'utilizzo dei cani antidroga.

Oltre ai due arresti disposte anche 3 misure cautelari, tra obblighi di dimora e di presentazione in caserma. Un altro duro colpo alla guerra senza quartiere contro la droga, ha spiegato il comandante delle Fiamme gialle, il colonnello Maurizio Favia. Droga, soprattutto cocaina, che arrivava dalla Puglia e da Roma in Basso Molise, per essere spacciata.

Consistente il quantitativo di stupefacenti sequestrato nel corso delle indagini: 130 grammi di cocaina, 500 grammi di hashish, 800 grammi di marijuana, 22 pasticche di auto e 30 grammi di sostanze da taglio. Oltre a 365 grammi in contanti. Con l’operazione di oggi, ha aggiunto il comandante Favia, è stato stroncato un giro di attività illecite, per circa un milione di euro. Altre misure cautelari sono state eseguite in Puglia.

Privacy Policy