Tunnel di Termoli, niente sospensiva: la decisione del Tar nell’udienza di merito del 20 marzo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I promotori del ricorso e gli avvocati difensori si sono detti comunque soddisfatti per il provvedimento del Tribunale amministrativo e fiduciosi sull’esito della vicenda


CAMPOBASSO. Tunnel di Termoli, niente sospensiva: il Tar deciderà nell’udienza straordinaria di merito, fissata al 20 marzo 2019. La decisione presa dai giudici del Tribunale amministrativo dopo l’udienza del 19 dicembre, in considerazione dei vizi denunciati e dei provvedimenti urgenti.

A renderlo noto il Comitato ‘No tunnel’ e il consigliere di minoranza del M5S Nicolino Di Michele, assistiti dagli avvocati Vincenzo Iacovino, Vincenzo Fiorini, Silvio Di Lalla e con la collaborazione di Giuseppe Fabbiano, che hanno impugnato ogni atto della procedura rilevando gravi vizi di legittimità, compresa la mancata sottoposizione della procedura all’obbligatoria valutazione ambientale strategica (Vas) e alla valutazione d’impatto ambientale (Via). Valutazioni ritenute necessarie dalla legge, dalla Corte di Giustizia Europea, dalla Corte Costituzionale e dalla giurisprudenza amministrativa la cui violazione, qualora accertata, darebbe luogo a vizi e nullità insanabili.

I promotori del ricorso e gli avvocati difensori hanno espresso soddisfazione per il provvedimento e fiducia nei giudici, “affinché pongano fine ad una procedura ritenuta illegittima che, peraltro, non è stata sottoposta a referendum consultivo dei cittadini di Termoli”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Change privacy settings