Terremoto, la solidarietà del Molise ai catanesi: pronti a inviare uomini e mezzi per aiutare la popolazione

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Lo ha anticipato il governatore Donato Toma, in una telefonata al presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci


CAMPOBASSO. Il Molise vicino alle popolazioni terremotate di Catania e della Sicilia, colpite dal terremoto di magnitudo 4.8 della notte scorsa. Provocato da quello che solo fino a qualche giorno fa veniva definito il ‘Gigante buono’, l’Etna, il vulcano che ora invece fa paura.

Il governatore del Molise Donato Toma ha telefonato al presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci, dando la disponibilità ad inviare nell’isola uomini e mezzi. Un segno concreto di solidarietà, da parte di una regione che purtroppo ha avuto a che fare con il terremoto, la scorsa estate, con il sisma che ha colpito la zona del Basso Molise e nel 2002, con il disastroso terremoto di San Giuliano di Puglia.

Supporto tecnico e operativo, come quello offerto da Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, proprio mentre la Sicilia si prepara a chiedere la dichiarazione dello stato di emergenza. Situazione che il Molise conosce bene.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings