Accende un falò per bruciare i rifiuti, denunciato dai Carabinieri Forestali

Accende un falò per bruciare i rifiuti, denunciato dai Carabinieri Forestali

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’uomo ha appiccato il fuoco a residui di plastica, pezzi di legno e cartoni. E’ stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco per spegnere il rogo. In Alto Molise, un giovane è stato trovato in possesso di una modica quantità di ‘fumo’: segnalato alla competente autorità


ISERNIA. Accende un falò su un terreno di sua proprietà per bruciare rifiuti di plastica, legname e cartoni. Il metodo 'fai da te', altamente pericoloso oltre che inquinante, è costato caro ad un isernino, beccato dai Carabinieri della Stazione Forestale di Isernia che lo hanno denunciato. I fatti si sono svolti in una zona periferica del capoluogo di provincia dove la pattuglia della Forestale dell’Arma, in servizio di Vigilanza Ambientale, ha avvistato un fumo nero e ha colto sul fatto il proprietario. Sul posto i militari hanno chiesto l’ausilio dei vigili del fuoco per spegnere il rogo.

Nella serata di ieri, inoltre, i Carabinieri della Compagnia di Isernia hanno fermato e controllato un giovane che, alla guida della propria autovettura, si aggirava con fare sospetto in una zona dell’alto Molise. Sottoposto a perquisizione, personale e veicolare, è stato trovato in possesso di un involucro contenente hashish. Per il giovane è scattata la segnalazione all’autorità competente per detenzione di stupefacente per uso personale.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy