Aiuta a salvare una famiglia intrappolata dalle fiamme: riconoscimento a dipendente Sea

Aiuta a salvare una famiglia intrappolata dalle fiamme: riconoscimento a dipendente Sea

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’operatore, impegnato a spargere il sale nella zona di San Giovannello, non ha esitato a supportare l’azione dei vigili del fuoco, dando riparo a una mamma e al suo bimbo che si trovavano al freddo, in pigiama e sotto choc


CAMPOBASSO. Ha aiutato i vigili del fuoco a salvare la famiglia di Campobasso che ha rischiato la vita, per un incendio che ha mandato in fuoco una casa del quartiere Cep. Probabilmente provocato dalle luci dell’albero di Natale. Il cda della Sea ringrazia il dipendente della municipalizzata, che durante la notte di Capodanno ha dato soccorso ai vigili del fuoco.

Michele Palladino, di passaggio nella zona di San Giovannello col proprio mezzo spargisale, non ha esitato un secondo a dare priorità al salvataggio della malcapitata famiglia, dando riparo e calore alla mamma e al bambino, appena salvati dai pompieri, che si trovavano al freddo, in pigiama e visibilmente scossi.

Il cda della Sea approfitta dell’occasione per sottolineare l’impegno e la dedizione dei propri dipendenti, che, come tutti i lavoratori fanno enormi sacrifici, stando lontano dalle famiglie anche in giorni particolari, come la notte di Capodanno, al fine di assicurare i servizi indispensabili, di competenza della municipalizzata, ai cittadini di Campobasso.

Il lavoro notturno dei dipendenti della Sea consente, tra l’altro, anche di intervenire in situazioni come quella della notte di Capodanno in Piazza Caduti Tiro a Segno Nazionale, che possono capitare in orari durante i quali la città è deserta. Si tratta di una presenza importante nelle ore notturne a Campobasso.

La Sea - fa sapere il presidente Stefano Sabatini - riconoscerà una gratificazione al proprio dipendente, proprio per sottolineare l’importanza dell’opera da loro svolta. Un riconoscimento al singolo, ma che rappresenta un premio a tutti i lavoratori, sempre pronti a lavorare per la collettività, anche a Capodanno, notte durante la quale si è provveduto ad assicurare la sicurezza delle strade in ore ghiacciate, ma particolarmente affollate di autovetture.

Un episodio, quello dell’incendio di Capodanno, che ha turbato la città di Campobasso. Un’intera famiglia, padre, madre, bambino e nonni che hanno rischiato di morire e che sono stati salvati dai vigili del fuoco, insieme al loro cagnolino. Il sindaco Antonio Battista ha visitato i feriti e ha annunciato che sta cercando una soluzione, visto che al momento la casa è stata sottoposta a sequestro. Una tragedia sfiorata, proprio nella notte dei festeggiamenti per l'arrivo del nuovo anno.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Privacy Policy