Ruba un furgoncino con 30mila euro di materiale: arrestato un 50enne

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’uomo, sorvegliato speciale e con patente ritirata, è stato fermato dai carabinieri mentre procedeva a forte velocità sulla tangenziale di Termoli. Inutile il suo tentativo di forzare il posto di blocco



TERMOLI. Quando i Carabinieri gli ha intimato l’alt, ha tentato da subito di eludere il controllo provando ad effettuare una manovra azzardata, ma la pronta reazione dei militari ha consentito di bloccare e poi arrestare il conducente di un Fiat Doblò, che percorreva la tangenziale di Termoli, proveniente da Vasto, a forte velocità. Ora è in carcere a Larino, con le accuse di rapina impropria e violazione della Sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, il 50enne di origini marocchine residente a Foggia, protagonista dell’ennesimo furto d’auto.

Un Fiat Doblò nuovo, con all’interno materiale elettrico destinato alla vendita per un valore complessivo di circa 30mila euro, era il bottino del furto compiuto nella notte a Montesilvano.

Erano da poco passate le tre, quando l’uomo, che stava rientrando in Puglia, ha trovato un posto di blocco dei Carabinieri del Radiomobile di Termoli. Quando i militari gli hanno intimato l’alt, il 50enne ha inizialmente frenato e successivamente accelerato in maniera repentina, nel vano tentativo di bucare il posto di blocco.

attrezziUna volta fermato, i Carabinieri hanno scoperto che sia il Doblò che la merce erano stati da poco rubati. Sul veicolo, con evidenti i segni di effrazione, una centralina non originale e arnesi usati per lo scasso. Veicolo e merce sono stati restituiti al proprietario, fino a quel momento ignaro dell’accaduto.

I successivi controlli sul conto del 50enne hanno fatto emergere la sua sottoposizione alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno a Foggia, violata. L’uomo, già gravato da innumerevoli precedenti, è risultato essere anche privo di patente di guida, poiché revocata.

Quello avvenuto la notte scorsa è solo l’ultimo di frequenti episodi, che in questo caso hanno interessato il comune di Montesilvano. I furti di autovetture, specialmente nelle ore notturne, sono costantemente all’attenzione del dispositivo di impiego che l’Arma di Termoli sta cercando di perfezionare, anche grazie alle segnalazioni dei cittadini.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Change privacy settings