Si sente male in casa per colpa di un amore finito: salvato dai Carabinieri

Si sente male in casa per colpa di un amore finito: salvato dai Carabinieri

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’uomo aveva chiamato il 112 per cercare per sfogarsi e i militari della Compagnia di Agnone lo hanno raggiunto nel suo appartamento. Soccorso, è stato trasferito in ospedale


AGNONE. Si è sentito male in casa mentre, disperato per la fine della sua storia d’amore, si stava sfogando con l’operatore del 112 a cui aveva telefonato per essere confortato. Salvato dai carabinieri, l’uomo è stato ricoverato al Veneziale di Isernia. Una chiamata diversa dalle altre, dunque, quella pervenuta ai Carabinieri di Agnone. A comporre  il 112 è stato un uomo che aveva solo bisogno di una voce amica con cui parlare della fine della propria relazione amorosa. 

Dall’altra parte della cornetta un uomo in divisa che l’ha ascoltato, consigliato e rincuorato; una voce amica, quindi, ma soprattutto attenta. I Carabinieri infatti non si sono limitati a consolare telefonicamente l’uomo ma hanno deciso di intervenire nella sua abitazione per maggiori controlli.

E proprio mentre i militari erano in casa, l’uomo si è sentito male. I carabinieri dopo avergli prestato il primo soccorso hanno allertato il personale medico. L’uomo si trova ora ricoverato presso l’ospedale di Isernia dove dovranno essere chiarite le cause del malore che, senza l’intuizione e il repentino intervento dei Carabinieri, avrebbe potuto avere ben più gravi conseguenze.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy