‘Marzo pazzo’: il Molise investito in pieno dalla perturbazione atlantica

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Fortissime raffiche di vento da ieri sera, grandinate su Isernia e provincia, neve ad Agnone e in quota, temperature molto al di sotto della media stagionale


CAMPOBASSO. Temperature giù di oltre 10 gradi rispetto all’assaggio di primavera che aveva fatto ben sperare. La perturbazione che sta investendo anche il Molise ha portato venti forti, temporali e grandinate e neve in quota.

Su Isernia e provincia, ieri sera si è abbattuta una violenta grandinata accompagnata da forrti raffiche di vento. La pioggia si è trasformata in neve ad Agnone dove questa mattina il risveglio è stato accompagnato da qualche centimetro di coltre bianca, più copioso nelle zone dell’alto Molise.

Su Campobasso, si alternano ampie schiarite con fenomeni di nevischio che viene immediatamente spazzato via dal vento, il tutto ‘condito’ da temperature ben al di sotto della media stagionale.

La costa è invece flagellata da forti raffiche di burrasca tanto che per l’intera giornata di oggi la sala operativa della Protezione Civile ha emanato l’allerta arancione mentre per domani si prevede una nuova saccatura atlantica che porterà un peggioramento con associate deboli precipitazioni soprattutto nelle regioni centrali.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale