Operatore sanitario aggredito al ‘Cardarelli’: rilanciata la richiesta delle telecamere

Operatore sanitario aggredito al ‘Cardarelli’: rilanciata la richiesta delle telecamere

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Non è il primo episodio simile avvenuto all’ospedale di Campobasso. Solo pochi giorni fa l’intervento dell’Ordine dei medici


CAMPOBASSO. Aggressione al Pronto soccorso dell’ospedale ‘Cardarelli’. E’ successo la notte scorsa, dove un operatore sanitario è stato colpito da un tossicodipendente, che a quanto risulta ha chiesto all’uomo una sigaretta e poi è andato in escandescenze. L’operatore aggredito ha denunciato l’accaduto alla Polizia, che sta indagando sull’accaduto.

Non si tratta certo del primo episodio simile. Solo pochi giorni fa l’intervento dell’Ordine dei medici, a tutela della categoria e di chi “si trova a operare con la paura di subire aggressioni”. Intanto rilanciata la richiesta dell’attivazione delle telecamere di videosorveglianza, fuori e dentro l’ospedale.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy