Campobasso, rapinatore del discount preso in tempi record. Era a casa, a pochi metri dal luogo del colpo

Campobasso, rapinatore del discount preso in tempi record. Era a casa, a pochi metri dal luogo del colpo

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Fermato qualche ora dopo la rapina al supermercato: il 30enne abita nello stesso quartiere dove ha messo a segno il colpo. Recuperate la refurtiva, la maschera e il coltello. L'episodio di cronaca oggi pomeriggio: il discount, molto frequentato, si trova lungo via Puglia. Solo l'altro ieri i soliti ignoti sono riusciti ad entrare nella farmacia di via Calabria, che si trova dall'altro lato della strada


CAMPOBASSO. Fermato e identificato a meno di due ore dalla rapina: gli uomini della Squadra Mobile, impegnati nelle indagini sulla rapina al discount Md di via Puglia, hanno rintracciato il presunto autore del colpo. Lo hanno preso a casa, abita proprio nella stessa zona nella quale ha messo a segno il colpo. C.S., 30 anni, era nella sua abitazione in via Sicilia. Recuperate anche la maschera usata per coprire il volto e il coltello da cucina con il quale ha minacciato la cassiera. L'uomo non avrebbe alcun legame con il mondo della tossicodipendenza locale. E' stato identificato grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza del discount dove, alle 18.30, ha minacciato una cassiera con un coltello da cucina e si è fatto consegnare l'incasso: era ancora vestito nello stesso modo, jeans e felpa azzurra. Gli investigatori della Mobile, che indagavano sulla rapina assieme ai Carabinieri, sono andati a colpo sicuro. L'uomo sarebbe già in stato di arresto visti gli elementi a carico.

LA RAPINA. Sono le 18.30 circa quando entra  nel supermercato, armato con un coltello da cucina e il volto parzialmente coperto da una maschera bianca. Si   avvicina  all'unica cassa aperta dove ci sono 4 o 5 clienti in fila e, brandendo l'arma, intima alla cassiera di consegnargli tutto l'incasso.

E' pomeriggio inoltrato quando, nel supermercato Md del quartiere Colle dell'Orso, che affaccia su via Puglia subito dopo lo svincolo per piazza Molise, il rapinatore - che è solo e probabilmente a piedi - entra in azione.

L'uomo - dall'accento italiano, corporatura esile e, come detto, con il volto parzialmente coperto da una maschera bianca - spaventa a morte la giovane cassiera urlandole di consegnargli tutto il denaro al momento disponibile. La ragazza è terrorizzata, come i clienti del resto: non riesce nemmeno ad aprire la cassa per eseguire gli ordini. Non appena il badge in uso ai dipendenti riesce a consentire l'apertura della cassa, il rapinatore arraffa in velocità tutto quello che riesce a prendere. Una somma che potrebbe aggirarsi intorno ai 500 euro considerando che l'incasso della mattina è stato già ritirato verso le 14.

Subito dopo, esce di corsa e sparisce tra i palazzoni della zona oppure nel dedalo di strade che si affacciano sulla trafficatissima via Puglia, direttrice principale verso Foggia. I Carabinieri intervengono pochi minuti dopo, allertati proprio dalle dipendenti del supermercato e dai clienti che tirano il fiato per lo scampato pericolo.

Solo l'altro ieri, sempre nella stessa zona ma in via Calabria, un altro colpo messo a segno ai danni della farmacia nella quale i 'soliti ignoti' hanno fatto razzia nottetempo. Come è noto, la zona di via Puglia offre una immediata via di fuga per i malintenzionati che, in pratica, si trovano già sulla strada statale che  esce dal capoluogo e conduce a Foggia.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

 

Privacy Policy