Allora è proprio vero che non esiste: il Molise è la regione meno turistica d’Europa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Sconfortante il quadro che emerge dai dati Eurostat, che ha preso in considerazione le notti passate dai viaggiatori. Peggio di noi fa solo la città autonoma spagnola di Melilla, sulla costa del Marocco. Però si vive a lungo: in media 83,4 anni


CAMPOBASSO. Allora è proprio vero che ‘Il Molise non esiste’. Altro che boutade o tormentone. C’è davvero poco da stare allegri. Il Molise è la regione meno turistica d’Europa. Su 233 territori presi in considerazione, la regione è al 232/mo posto per numero di notti passate in strutture turistiche, appena 42.197 in un anno (dati 2017). Peggio, in Europa, fa solo la città autonoma spagnola di Melilla, sulla costa del Marocco, dove i turisti nel 2017 hanno soggiornato 30.352 notti.

Dati tutt’altro che confortanti. E una fotografia fatta quasi tutta di ombre, con ben poche luci, quella che emerge dal rapporto Eurostat. Seconda regione meno visitata d'Italia è la Basilicata, che però registra 261.017 notti, sei volte più del Molise ed è al 213/mo posto in Europa, nella classifica guidata dalle isole Canarie, con oltre 93 milioni di notti passate dai turisti sul territorio. Prima regione per turismo in Italia il Veneto, con oltre 47 milioni di notti.

C’è però una nota positiva. Il Molise è anche tra le regioni dove si vive più a lungo, con una speranza di vita di 83,4 anni (dati Eurostat 2016). In questo la regione ha il tredicesimo dato più alto d’Italia è il 33/mo posto in Europa su 319 regioni considerate. Prima nel continente è la regione di Madrid con una speranza di vita di 85,2 anni, ultima la poverissima regione bulgara Severozapaden, con 73,3 anni. Ma la speranza di vita, come consolazione, appare un po' magra di fronte al dato del turismo: ultimi in Europa. 

Altro che “This is my absolute favorite place for vacation” (questo è in assoluto il mio posto preferito per le vacanze), come scritto dalla modella Emily Ratajkowsky su un finto post della Regione Molise, durante la trasmissione ‘EPCC’, condotta da Alessandro Cattelan. Cattelan che aveva coniato un altro (a dir poco ironico) tormentone sul Molise: “Campobasso is The new Dubay”.

Ma i visitatori – e anche i molisani - non se ne sono accorti. Allora forse avevano ragione Pio e Amedeo, quando dal palco di Sanremo hanno suggerito a Claudio Baglioni: “Se non vuoi comparire vai a Campobasso”.

C.S.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale