Bimbi maltrattati all’asilo: la Procura chiude le indagini

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Gli inquirenti hanno escluso il coinvolgimento di altre persone nella vicenda: al centro dell’inchiesta restano le due maestre


ISERNIA. Nuovi sviluppi nel caso dei maltrattamenti subiti dai bambini nell’asilo di Venafro: la Procura di Isernia ha infatti chiuso le indagini. A seguito dell’operazione messa a segno dalla Squadra Mobile lo scorso mese di gennaio, sono stati eseguiti ulteriori approfondimenti sulla delicata vicenda che ha profondamente sconvolto la comunità molisana.

In particolare l’attività investigativa è stata mirata ad accertare l’eventuale coinvolgimento di altre persone nei fatti. Ipotesi che non ha dato riscontri. E quindi al centro dell’inchiesta restano solo le due maestre di 49 e 58 anni che, dallo scorso 18 gennaio sono state interdette dall’insegnamento e sottoposte a un procedimento disciplinare disposto dall’Ufficio scolastico regionale.

Si procederà con il rito ordinario e, quindi, a breve verrà fissata l’udienza preliminare per valutare le richieste di rinvio a giudizio nei confronti delle due indagate.
Le indagini, come è noto, sono state avviate a seguito delle denunce di alcuni genitori e hanno consentito di installare all’interno dell’asilo alcune telecamere con cui sono stati documentati gli episodi di violenza: 150 quelli accertati.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale   

Change privacy settings