Isernia, telecamere abusive e lavoro nero: negoziante denunciato e multato

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il commerciante è finito nel mirino dei Carabinieri del Nil nell’ambito dei controlli eseguiti sull’intero territorio pentro per garantire il rispetto delle regole previste in maniera di sicurezza. A Frosolone è stata scoperta una discarica abusiva



ISERNIA. Garantire il rispetto della normativa prevista in materia di sicurezza e contrastale il lavoro nero, fenomeno che non risparmia certo Isernia la sua provincia.

Con questo obiettivo anche negli ultimi giorni sono entrati in azione i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Isernia, insieme ai militari dei reparti territoriali. Sotto la lente è finito anche un negozio della provincia e sono diverse le irregolarità emerse nel corso dell’ispezione.

Per questo i militari hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria il titolare dell’attività per aver utilizzato un impianto di videosorveglianza privo di autorizzazione. Contestata anche una sanzione amministrativa per un importo di oltre 10mila euro, per aver impiegato un lavoratore irregolare.

discarica forestaliSCOPERTA DISCARICA ABUSIVA. Continuano i controlli da parte dei Carabinieri Forestali di Isernia per contrastare il fenomeno dell’abbandono di rifiuti. I militari della Stazione di Frosolone, durante le verifiche presso uno stabilimento abbandonato in una zona periferica, hanno scoperto un deposito incontrollato di rifiuti consistenti in macchinari ferrosi, cavi, pneumatici ed altro materiale.

Per questo i due responsabili del complesso sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per aver violato le norme in materia ambientale.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Change privacy settings