Isernia, gadget taroccati per il concerto di Alessandra Amoroso: denunce e sequestri

Isernia, gadget taroccati per il concerto di Alessandra Amoroso: denunce e sequestri

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nella rete della Guardia di Finanza sono finiti due napoletani. Davanti all’auditorium vendevano oggetti raffiguranti il volto e il logo dell’artista, palesemente contraffatti



ISERNIA. Centinaia di fan a Isernia per Alessandra Amoroso: un’occasione ghiotta per due campani, che hanno approfittato del concerto-evento all’auditorium di domenica sera per allestire il loro stand e vendere gadget. Peccato però che si trattava di oggetti taroccati, che riproducevano il volto e il logo dell’artista, palesemente contraffatti.

Di certo pensavano di farla franca, invece i due napoletani di 31 e 28 anni, non avevano fatto i conti con i militari della Guardia di Finanza, che li hanno scoperti e denunciati.

Tutto è cominciato nel corso dei controlli che le Fiamme Gialle hanno predisposto proprio per prevenire e contrastare il fenomeno della contraffazione dei marchi registrati, tutelando al contempo il diritto d’autore. Per questo lo stand allestito nei pressi della struttura di corso Risorgimento, ha attirato l’attenzione dei militari. Hanno così eseguito delle verifiche, per stabilire l’origine dei prodotti messi in vendita e la loro conformità agli standard di sicurezza. Dagli accertamenti è emerso che il logo era stato falsificato ad arte per ingannare il consumatore finale. Per questo i finanzieri hanno sequestrato 248 articoli, illecitamente commercializzati e hanno denunciato i due ambulanti con l’accusa di contraffazione. 

Ancora un sequestro, dunque, da parte della Finanza di Isernia che conferma il costante impegno a tutela dell’economia legale, che ha tra gli obiettivi proprio la repressione del fenomeno della contraffazione, strutturalmente variegato e complesso, che incide in maniera negativa sugli interessi economici del Paese e sulla salute dei consumatori.

Deborah Di Vincenzo

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy