Incastrato il ladro seriale: ‘saccheggiava’ chiese, negozi e garage per comperare la droga

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il giovane campobassano è agli arresti domiciliari da questa mattina, individuato grazie alle indagini di Polizia e Carabinieri


CAMPOBASSO. In manette il ‘ladro seriale’ che si introduceva nelle chiese, nei garage, nelle cantine e nei negozi per far man bassa di tutto quello che gli capitava a tiro. Merce utile a soddisfare il 'bisogno' di droga.

E’ finito ai domiciliari questa mattina il campobassano A.D.: la Squadra Mobile ha dato esecuzione alla misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di viale Elena su richiesta della Procura della Repubblica.

L’uomo, nei suoi raid, ha preso di tutto: biciclette elettriche, apparecchiature elettroniche, telefonini, attrezzi da lavoro. Diverse le modalità di azione, a seconda degli obiettivi individuati: scassinava le porte di ingresso oppure distraeva i commessi per poi mettere a segno il colpo del giorno.

Le indagini, che hanno consentito di ricostruire i fatti e individuare l’autore dei numerosi furti, sono state condotte dalla Polizia e dai Carabinieri, che indagavano su uno dei colpi. La refurtiva recuperata è stata riconsegnata ai legittimi proprietari.

Anche questa operazione si inserisce nel vasto e preoccupante fenomeno della microcriminalità legata al mondo dello spaccio e della tossicodipendenza: per poter acquistare la dose giornaliera, i furti diventano uno dei mezzi  per poter avere disponibilità di denaro e di merce da ‘scambiare’.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Change privacy settings