Termoli, l’uscente Sbrocca e la sua Giunta deliberano l’appello contro la sentenza favorevole ai ‘No Tunnel’

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’Esecutivo si è riunito il 7 giugno, due giorni prima del ballottaggio che coinvolge il primo cittadino contro il competitor Francesco Roberti. Per l’avvocato Iacovino un tentativo di vincolare la futura amministrazione


TERMOLI. Due giorni prima del voto di ballottaggio la Giunta comunale di Termoli, presieduta dall’uscente Angelo Sbrocca ha deliberato di appellarsi alla sentenza del Tar Molise con la quale è stato accolto il ricorso del Comitato ‘No Tunnel’, unico a poter ricorrere secondo i giudici amministrativi.

Con delibera 161 del 7 giugno, è stato proposto appello in Consiglio di Stato: l'esecutivo, presieduto dal sindaco uscente Angelo Sbrocca con l'assessore all'Urbanistica Giuseppe Gallo e il vicesindaco Maria Concetta Chimisso, ha quindi deliberato di procedere.

Ma sono arrivati già gli strali dell’avvocato di Campobasso Vincenzo Iacovino, che ha promosso l'azione legale davanti al Tar Molise per conto dei ricorrenti: "l'attuale Amministrazione sta tentando di vincolare l'azione amministrativa (oggi limitata all'ordinario) della nuova amministrazione attraverso lo strumento processuale che sarà fortemente fronteggiato dal Comitato No Tunnel".

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings