Isernia, notte di controlli per una movida sicura: quattro giovani nei guai

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Gli automobilisti sono stati denunciati dalla Polstrada per guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di droga



ISERNIA. L’estate entra nel vivo e la Polizia Stradale, su impulso anche del Prefetto e del Questore, ha predisposto un servizio mirato per il contrasto alla guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, mai prima d’ora attuato nella provincia di Isernia.

Diverse pattuglie della PolStrada, nella notte fra sabato e domenica, hanno presidiato il centro storico di Isernia, luogo privilegiato della ‘movida’, facendo ricorso anche alla presenza di un Camper della Polizia di Stato con a bordo un medico e personale sanitario, in servizio presso la Questura, e dotato di tutte le attrezzature tecnologiche per l’accertamento in loco dell’uso di sostanze stupefacenti da parte dei conducenti di veicoli.

I risultati di una notte di controlli, sono stati lusinghieri ma nello stesso tempo anche allarmanti. Su 30 veicoli e 40 automobilisti controllati, sono stati scoperti tre positivi all’alcoltest e uno anche alle sostanze psicotrope.

Un altro conducente, sottoposto al controllo dei sanitari della Polizia di Stato con gli strumenti in dotazione del camper, è risultato anch’egli positivo all’uso di sostanze stupefacenti e si è in attesa delle successive controanalisi per l’eventuale denuncia. Tre le denunce, dunque, e anche le patenti ritirate, con la conseguente decurtazione di quaranta punti.

L’innovativo 'modus operandi' della Polizia Stradale sarà di nuovo ripetuto nelle prossime settimane per amplificare ulteriormente la sicurezza percepita dal cittadino. 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale