‘Suite dello spaccio’ a Campomarino: presi due giovanissimi pusher

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

In totale nella sola giornata di martedì sono 4 gli arresti per droga lungo la costa termolese


CAMPOMARINO. Controlli serrati dei carabinieri del comando di Termoli in tutta la zona costiera per prevenire e controllare le attività di spaccio. Nel primo pomeriggio di martedì, i carabinieri di Campomarino hanno individuato un giovane, a loro già noto, che a bordo di un ciclomotore effettuava strani movimenti e brevi soste.

Inizia di li a poco un pedinamento che conduce i militari sino a Termoli, dove il 19enne, originario della provincia di Foggia, fa ingresso in un hotel dove, da immediata perquisizione della camera a lui in uso, una suite che condivideva con un 20enne di nazionalità ucraina, i carabinieri hanno rinvenuto tutto l’occorrente per il confezionamento e la pesatura di dosi da cedere agli acquirenti, sia locali, che turisti in vacanza sulla costa. Bilancini di precisione, cellophane, forbici, e circa 700 euro di denaro contante provento dell’attività di spaccio. Inoltre, 30 grammi di eroina e circa 10 di cocaina già pronta per essere smerciata.

Al termine degli accertamenti e delle formalità di legge, i due giovanissimi arrestati sono stati associati alla casa circondariale di Larino, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente, cui dovranno rispondere in concorso di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.     

Inoltre, nelle prime ore della notte di martedì i carabinieri di Termoli hanno tratto in arresto padre e figlio per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Pietro Ranieri

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings