Campobasso e provincia, sette ditte sospese per mafia

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Le società avrebbero legami con la malavita campana. Il provvedimento del prefetto Maria Guia Federico


CAMPOBASSO. I tentacoli della malavita organizzata sul Molise. Questo emerge da un’attività investigativa condotta sul territorio dalla DIA e sfociata in un provvedimento prefettizio.

Il prefetto di Campobasso, Maria Guia Federico, ha infatti sospeso sette ditte sospettate di avere legami con la criminalità. Si tratta di imprese operanti nei settori lattiero-caseario, nolo di veicoli, pulizie, ristorazione e costruzioni, rifiuti urbani. Tre hanno attività a Campobasso, le altre a Guardiaregia, Campomarino, Montenero di Bisaccia e Termoli.

Le indagini hanno accertato che le società, ad eccezione di una, sono legate a nomi vicini alla malavita, soprattutto quella camorristica campana.

I provvedimenti amministrativi antimafia di sospensione delle attività sono stati emessi tra ottobre 2018 e aprile 2019 e confermano le mire delle organizzazioni malavitose ad espandersi su territori poco conosciuti e considerati abbastanza incontaminati.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

 

Change privacy settings