Vittima di uno stalker, minacciata e controllata a vista. La vita d’inferno di una donna di Isernia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Quelle attenzioni morbose l’hanno costretta a cambiare le abitudini e gli orari per cercare di non incontrarlo. Identificato dai Carabinieri che gli hanno notificato il provvedimento di divieto di avvicinamento. L’uomo è accusato di atti persecutori


ISERNIA. La seguiva, a piedi e in macchina. Le inviava messaggi deliranti e minacciosi. L’aspettava sotto casa, dimostrando di conoscere a menadito le sue abitudini.

Una serie di comportamenti che hanno spaventato e non poco la destinataria di queste ‘attenzioni’ morbose al punto da farla cadere in un profondo stato di ansia e di paura che l’ha costretta a cambiare abitudini di vita, a modificare il tragitto per tornare a casa, a cambiare i soliti orari pur di non incontrarlo.

Un inseguitore ossessivo, con fantasie compulsive di amore, rabbia o vendetta nei confronti della donna vittima di questo incubo che è stata pedinata e spiata, che ha sempre avvertito i suoi occhi addosso visto che quell’uomo si trovava sempre in qualsiasi luogo lei frequentasse.

Puntuali e fondamentali per la risoluzione della terribile vicenda le indagini condotte dai Carabinieri di Isernia che, nel corso di alcuni mesi, sono riusciti ad individuare l’uomo responsabile di atti persecutori ai danni di una donna del capoluogo di provincia.

Ora lo stalker non potrà avvicinarsi né comunicare con lei: l’Autorità Giudiziaria ha adottato la misura del divieto di avvicinamento, misura già notificata all’uomo che dovrà mantenere una distanza di almeno 500 metri dai luoghi frequentati dalla persona offesa o comunque dai posti dove lei dovesse trovarsi. Non potrà comunicare con lei attraverso qualsiasi mezzo sia telefonico che informatico.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings