Controlli antidroga a Isernia: studente spacciatore nella rete dell’Arma

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I militari hanno denunciato un minorenne, beccato mentre cedeva una dose di hashish. Nei guai anche un pensionato che, ubriaco alla guida, si è rifiutato di sottoporsi all’alcol test



ISERNIA. Beccato mentre cedeva una dose di hashish ricevendo in cambio del denaro. E’ finito così nei guai uno studente minorenne, denunciato a Isernia dai carabinieri della locale Compagnia. Il ragazzino è stato segnalato, alla Procura dei Minori presso il Tribunale di Campobasso, con l’accusa di spaccio.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia attuano costantemente servizi per il contrasto e la prevenzione dello spaccio di droga, segnalando alle competenti Autorità i soggetti dediti al consumo e detenzione di sostanze illegali.

E nei guai è finito anche un automobilista. I Carabinieri della Stazione di Cantalupo nel Sannio, ieri sera, durante i servizi di Istituto predisposti per il controllo del territorio, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria un pensionato, perché sorpreso alla guida dell’auto in evidente stato di ebrezza alcoolica. Contestualmente, l’uomo rifiutava di sottoporsi ad accertamento etilometrico.

Per questo i militari gli hanno ritirato la patente e hanno affidato l’auto al proprietario. I Carabinieri sono quotidianamente impegnati per contrastare l’attuale problematica della guida in stato di ebrezza, al fine di scongiurare incidenti stradali anche gravi, spesso, coinvolgono ignari utenti della strada.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Change privacy settings