Spacciatrice con il reddito di cittadinanza: viveva in un B&B ma vendeva eroina e cocaina

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Dopo l’arresto della sorella, finita nell’operazione ‘Alcatraz’, la 38enne aveva preso in mano gli affari legati allo spaccio di droga nel capoluogo. Risiedeva in bed&breakfast di via Garibaldi, trovate 28 dosi di brown sugar e 27 di polvere bianca


CAMPOBASSO. Il copione è più o meno identico a quello già ‘letto’ nelle scorse settimane: spacciatrici donne, che prendono in affitto una stanza in un ‘bed&breakfast’ immaginando di dare meno nell’occhio.

Anche questa volta la Polizia ha fatto saltare tutti i piani criminali della campobassana finita in manette e portata in carcere a Benevento.

cessione droga arresto cb 2 settembre 2019

Lei, la spacciatrice, ha 38 anni. M.M. le sue iniziali. Una famiglia con affari nel mondo dello spaccio di droga: la sorella è finita nella rete dell’operazione ‘Alcatraz’ che ha sgominato un fiorente giro di eroina e cocaina.

Ma, si sa, i proventi dello spaccio non si ‘fatturano’ e così M.M. aveva fatto richiesta e percepiva il reddito di cittadinanza, per sé e per i 3 figli minori che non vivono nemmeno più assieme a lei.

In quel bed&breakfast, situato in via Garibaldi a ridosso del centro cittadino, c’era uno strano andirivieni di persone. Un’anomalia che è balzata immediatamente agli occhi degli agenti della Polizia dopo una segnalazione arrivata alla Squadra Mobile. E così ieri mattina i poliziotti si sono appostati e hanno potuto attestare la cessione di droga, l’attività di spaccio, avvenuta anche nel pomeriggio.

Nel momento in cui la 38enne stava per rientrare nella stanza del b&b, è stata fermata dagli agenti: ha tentato la solita mossa disperata. Buttare tutto nei bidoni della spazzatura, pensando così di farla franca.

droga cb 2 settembre 2019

Gesto che non è passato inosservato ai poliziotti che hanno trovato e sequestrato 28 dosi di eroina, per 20,37 grammi. E 27 dosi di cocaina, per 7,85 grammi complessivi.

Nella stanza del b&b dove la campobassana aveva deciso di risiedere, un bilancino di precisione e carte bancomat relative ad un conto corrente sul quale presumibilmente transitavano i proventi dell’attività di spaccio.

M.M. è stata arrestata e, su disposizione del pm di turno Elisa Sabusco, ristretta presso il carcere femminile di Benevento.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings