Costretto fuori di casa dal migrante che aveva ospitato: arriva la polizia, parapiglia in via Saragat

Costretto fuori di casa dal migrante che aveva ospitato: arriva la polizia, parapiglia in via Saragat

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

Isernia/ Un 18enne si rivolta contro il suo benefattore intimandogli di consegnargli del denaro: al rifiuto, dà in escandescenze asserragliandosi nell’abitazione del 75enne. Squadra Volanti sul posto, aggredito un poliziotto


ISERNIA. Tolto dalla strada e accolto in casa, si rivolta contro il suo benefattore. E si scaglia contro la polizia chiamata a intervenire per sedare una situazione critica.  È stato così arrestato un migrante di 18 anni.

Scenario dei fatti un appartamento di via Saragat a Isernia. L’episodio domenica sera. Secondo quanto ricostruito sulla vicenda, il giovane, da qualche tempo ospitato in casa da un 75enne, avrebbe chiesto ripetutamente del denaro. Al diniego dell’anziano, si sarebbe scagliato contro quest’ultimo, con minacce, costringendolo ad uscire in strada.

L’uomo, impossibilitato a rientrare nella propria abitazione per l’atteggiamento violento del ragazzo, ha così allertato le forze dell’ordine. Giunti sul posto, gli agenti della Squadra Volanti hanno avvicinato il 18enne, il quale, dopo aver mostrato un iniziale atteggiamento collaborativo, di fronte alla richiesta di essere identificato ha dato in escandescenze, scagliandosi contro gli operatori e ferendone uno.

Il giovane è stato poi immobilizzato e ai suoi polsi sono scattate le manette, con l’accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

 

Privacy Policy