Licenziavano e poi riassumevano operai per ottenere sgravi fiscali, truffa all'Inps da 170mila euro

Licenziavano e poi riassumevano operai per ottenere sgravi fiscali, truffa all'Inps da 170mila euro

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il sistema fraudolento messo in atto da un’azienda di Petacciato e scoperto dalla Guardia di finanza di Termoli. Tre persone denunciate


PETACCIATO/TERMOLI. Operai licenziati e poi riassunti al fine di godere di vantaggi fiscali. E ammanco per l’Inps di oltre 170mila euro.
Maxi truffa scoperta dalla Guardia di finanza di Termoli, al termine di una verifica avviata nei confronti di un’azienda di Petacciato. E tre denunce scattate al termine dell’attività ispettiva.

Il sistema fraudolento riguardava ben 37 dipendenti ed era così articolato: una società di trasporti licenziava i suoi lavoratori, i quali venivano subito riassunti da una società logistica facente capo alla stessa proprietà.
Gli operai continuavano a svolgere le medesime mansioni, ma per una ditta con denominazione differente, con il vantaggio per le società di versare contributi in maniera considerevolmente ridotti grazie agli sgravi previsti per l’assunzione di personale in mobilità. Le aziende, infatti, approfittavano delle agevolazioni previste per le imprese che assumono disoccupati con contratto di lavoro a termine di durata non superiore a 12 mesi, con possibilità di estensione per un altro anno in caso di assunzione a tempo indeterminato.

La truffa è andata avanti per un paio di anni. Fino a che il raggiro è venuto a galla. Le Fiamme Gialle hanno accertato come l’azienda utilizzata formalmente come nuovo datore di lavoro fosse priva di mezzi e avesse in portafoglio un unico cliente cui aveva messo a disposizione, con un contratto di affiliazione e appalto di servizi, quegli stessi 37 operai licenziati.

I responsabili, tre soggetti, sono stati denunciati per somministrazione fraudolenta di manodopera e truffa aggravata nei confronti dell'Inps.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

 

Privacy Policy