Anni di botte e minacce da parte del coniuge: parte la denuncia, l’incubo è finito

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’uomo è stato allontanato dalla casa familiare, i militari hanno sequestrato un fucile che aveva in casa



CAMPOBASSO. Una storia dai contorni raccapriccianti e che vede, ancora una volta, una donna vittima di violenza da parte del marito. L’ uomo, un 54enne di Campobasso, da anni picchiava la moglie tra le mura domestiche e questi vili gesti li commetteva anche davanti ai propri figli minorenni, i quali spesso intervenivano per fermare l’orrore.

Alla base problemi di alcolismo e quelle richieste incessanti di denaro che l’uomo rivolgeva costantemente alla donna. Un vero e proprio incubo che è durato anni e che, adesso, grazie alla denuncia, sembra poter trovare la parola fine. La Procura della Repubblica ha infatti emesso l’ordinanza di misura cautelare nei confronti dell’uomo, il quale è stato allontanato dall’abitazione familiare con l’obbligo di non potersi più avvicinare ai luoghi frequentati dalla moglie.

Inoltre la Polizia, dopo un sopralluogo, ha trovato nella camera dell’uomo un fucile da caccia. Lo stesso è stato sequestrato per evitare qualsiasi utilizzo e scongiurare che l’arma potesse essere utilizzata contro i familiari. Una segnalazione, inoltre, è stata inoltrata alla Motorizzazione Civile per l’accertamento dei requisiti psicofisici del 54enne al quale, per via del suo stato da alcolizzato, potrebbe essere ritirata la patente di guida.

Adesso lo Stato è chiamato a dare pronta esecuzione a quel ‘codice rosso’ voluto fortemente dal Parlamento e tramutato in legge nel luglio di quest’anno, con il quale, oltre a procedimenti più veloci nei confronti di chi commette violenza, dovrà essere garantita la sicurezza della donna attraverso supporti legali dei centri antiviolenza.

A.V.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Change privacy settings