Ordigno sfonda la vetrina di un negozio. I titolari: allibiti, è la prima volta che apriamo un’attività

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

E’ avvenuto in via Roma, ma il boato è stato avvertito distintamente, nel cuore della notte, in tutto il centro storico. Indagini della Polizia in corso



CAMPOBASSO. Il boato, che qualcuno aveva scambiato per un tuono, si è sentito nel cuore della notte. Distintamente, in tutto il centro storico di Campobasso. Peccato che non si trattava di un tuono, ma del rumore di un ordigno, fatto esplodere davanti all’ingresso di ‘Princess boutique’, un negozio di abbigliamento in via Roma, non distante dall’incrocio con via Palombo e via Marconi.

Semidistrutta la vetrina del negozio, che da poco aveva cambiato gestione, danneggiate dalla deflagrazione anche le vetrine di alcune delle attività vicine e le finestre delle abitazioni vicine. Questa mattina i titolari di ‘Princess boutique’ erano al lavoro, per spazzare i vetri schizzati all’interno e sulla strada. Stessa cosa stavano facendo anche altri commercianti. Sul posto, per bonificare l'area, anche una squadra dei Vigili del fuoco. 

“Siamo allibiti, abbiamo aperto a settembre, non abbiamo mai avuto un negozio e non riusciamo a spiegarci quello che è accaduto”, le parole pronunciate dalla coppia di giovani proprietari, di Campobasso, come ci tengono a specificare.

Di quello che era accaduto, hanno aggiunto, sono stati informati dalla Polizia, che questa notte li ha avvertiti dell’accaduto. In mattinata hanno fatto denuncia. “Non avevamo ancora installato le telecamere – hanno specificato – quelle del Comune ci hanno detto che non funzionano ancora”. Da capire se in zona c'è qualche impianto di videosorveglianza privato, che potrebbe fornire elementi utili per le indagini, condotte dalla Squadra mobile, che ha svolto i rilievi e sta raccogliendo elementi e testimonianze.

Si seguono più piste, il gesto di un balordo o, più probabile, l’atto intimidatorio. Un segnale, lanciato come l’esplosivo nel cuore della notte. Di una Campobasso che non si rivela più così sicura.

C.S.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Change privacy settings