Isernia, seggiolini antiabbandono obbligatori: scattano i controlli in città

Isernia, seggiolini antiabbandono obbligatori: scattano i controlli in città

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Polizia stradale in azione per garantire il rispetto delle nuove regole in materia di sicurezza dei bambini. Per i trasgressori multa da 80 euro e la decurtazione di 5 punti dalla patente


ISERNIA. Sono scattati a Isernia i controlli della Polizia Stradale per garantire il rispetto della nuova normativa che obbliga i conducenti di auto e autocarri che trasportano bambini di età inferiore ai 4 anni a utilizzare i cosiddetti dispositivi anti abbandono.

Come è noto sono dispositivi che segnalano, attraverso appositi segnali visivi e acustici, l’abbandono di bambini all’interno degli abitacoli.

“Si tratta – ricordano dalla Questura di Isernia - di dispositivi tesi a prevenire il verificarsi di tragedie come quelle più volte avvenute nel nostro paese, in cui sono rimaste vittime bambini dimenticati dai genitori, o da chi comunque li aveva in affido, all’interno delle auto”.

La Polizia Stradale  ha quindi già iniziato sull’intero territorio provinciale i relativi controlli, e raccomanda gli utenti di dotarsi esclusivamente di dispositivi conformi allo specifico Regolamento di attuazione della nuova norma.

Infine, si ricorda che chi non si adegua alle nuove regole rischia una sanzione amministrativa di 81 euro e la decurtazione di 5 punti dalla patente di guida. Sanzione simile (83 euro e 5 punti di decurtazione) è prevista per chi trasporta bambini senza assicurarli agli appositi sediolini omologati.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy