Il tentativo di violenza dopo un funerale: 40enne cerca di abusare di una giovane, arrestato

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’uomo ha tentato di approfittare della giovane dopo averla accompagnata in macchina a fare le condoglianze ad amici di famiglia. Lei si è difesa con tutte le sue forze, poi ha raccontato tutto ai carabinieri, che hanno fermato il suo aggressore



TERMOLI. La violenza contro le donne si consuma in tutti le modalità. Anche quelle più assurde. E’ successo a Termoli, dove un 40enne ha tentato di abusare di una giovane di 26 anni, amica di famiglia. Lo ha fatto dopo averla accompagnata in macchina a fare le condoglianze a un conoscente che aveva da poco perso un familiare.

In una posto buio della zona industriale ha fermato la macchina e lì il tentativo di violenza, che non si è consumato solo perché la ragazza è riuscita a sottrarsi al suo aggressore, riportando ferite ed ematomi refertati dal Pronto soccorso dell’ospedale San Timoteo di Termoli. Poi la denuncia ai carabinieri, che su disposizione del Gip del Tribunale di Larino hanno arrestato ai domiciliari il 40enne per violenza sessuale.

L’episodio è accaduto nei giorni scorsi, ma è stato reso noto solo nelle ultime ore dal comandante dei carabinieri di Termoli Fabio Ficuciello, in una delle tante iniziative che si sono svolte ieri in Molise, nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Occasione per evidenziare, ancora una volta, l’importanza del coraggio della denuncia. Quello che ha avuto anche la giovane vittima dell’ultimo episodio avvenuto in regione.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale