Gestione illecita rifiuti: guai per un ex sindaco, il suo assessore e un funzionario comunale

Gestione illecita rifiuti: guai per un ex sindaco, il suo assessore e un funzionario comunale

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La denuncia da parte dei carabinieri del Noe di Campobasso. L’episodio a Santa Croce di Magliano




SANTA CROCE DI MAGLIANO. Non hanno ottemperato, nell’anno 2018, alle prescrizioni stabilite nel Piano di Monitoraggio approvato dalla Regione Molise, circa la fase di gestione post-operativa della discarica di Rifiuti Solidi Urbani in località Sterparone. E per questo sono stati denunciati.
Nei guai l’ex sindaco, l’ex assessore all’Ambiente e l’ex responsabile dell’Area tecnica del Comune di Santa Croce di Magliano. I Carabinieri del Noe di Campobasso, nell’ambito di verifiche e controlli ambientali sul ciclo dei rifiuti solidi urbani, eseguiti con la collaborazione dei Tecnici dell’Arpa, hanno riscontrato come l’autorità comunale non avesse rispettato le prescrizioni in materia di ricerca dei parametri fondamentali e il controllo di quelli non fondamentali per le acque sotterranee, nonché di monitoraggio del percolato e ricerca dei parametri fondamentali del biogas.
Prescrizioni necessarie alla luce del fatto che, nel settembre del 2017, la discarica comunale, chiusa dall’anno 2008 e quindi in fase di gestione post-operativa, è stata sequestrata dagli stessi militari perché ancora utilizzata per lo smaltimento, mediante interramento, dei rifiuti solidi urbani del paese.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale  

Privacy Policy