Scomparsa da più di un mese, sub oggi di nuovo in azione per cercare Vicky Bucci

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I sub dei carabinieri si sono calati nelle acque del porto di Termoli, per cercare tracce della donna. Familiari e amici sempre più angosciati



CAMPOBASSO. Non dà più notizie di sé da oltre un mese e l’angoscia nei familiari e negli amici sale. Sono riprese questa mattina le ricerche di Victorine Bucci, per tutti Vicky, la donna di 42 anni, nata in Ciad, ma adottata da piccolissima da una famiglia di Larino, dove viveva.

Di lei nessuna traccia dal 18 dicembre scorso, sparita anche la sua auto, una Panda Rossa. L’unico elemento sul quale stanno lavorando gli investigatori è il suo cellulare, ritrovato sugli scogli del porto di Termoli. E proprio nella zona del porto che questa mattina sono ricominciate le ispezioni, coordinate dai carabinieri di Larino, delegati dalla Procura frentana a svolgere gli accertamenti.

Sul posto sono arrivati i sub dei Carabinieri di Pescara, che si sono immersi nelle acque del molo sud per scandagliare i fondali fino al molo di nord-est, l'imbarco per le Isole Tremiti.

Intanto gli investigatori stanno cercando di capire le ragioni della scomparsa di Vicky, svolgendo anche approfondimenti sul rapporto, conflittuale, che aveva con un uomo di Termoli. Una sparizione della quale si sono occupate tante trasmissioni, a partire da ‘Chi l’ha visto?’. Ora però si sta cercando di capire cosa è successo alla 42enne, sperando che dietro tutta questa vicenda non ci sia un epilogo drammatico, ma un allontanamento volontario.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale