Aveva colpito anche in Molise, sgominata la ‘banda del buco’: otto arresti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Si tratta dei componenti di una ‘batteria criminale’, che ha agito a Trivento e in provincia di Foggia e Chieti. Il blitz dei carabinieri e le indagini della Procura


CAMPOBASSO. Sgominata la ‘banda del buco’ che colpiva tabaccherie, gioiellerie e negozi di abbigliamento, in Molise, Puglia e Abruzzo.

I carabinieri di Foggia, su disposizione della Procura dauna, hanno arrestato otto persone, tutte con precedenti penali o di polizia, sospettate di aver fatto parte di "una batteria criminale”, come l'hanno definita gli inquirenti, e di aver agito a Trivento, in provincia di Foggia e tra Cupello, San Salvo e Casalanguida-Chieti), tra marzo e aprile 2017. Sarebbero 13 i colpi messi a segno, per un bottino stimato di circa 150.000 euro.

La banda solitamente individuava obiettivi privi di sistema di allarme, grazie a sopralluoghi che a rotazione svolgevano tuti gli indagati, per poi entrare in azione nel cuore della notte, tagliando serrande, forzando ingressi o, come in diversi casi, aprendosi delle brecce nei muri dei locali presi di mira.

Le indagini proseguono comunque, sia per recuperare i beni sottratti che per individuare i ricettatori di cui la banda si serviva, oltre che per accertare il coinvolgimento in altri episodi, avvenuti anche più recentemente con le stesse modalità esecutive.

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia al numero 3288234063 un messaggio con scritto “ISCRIVIMI”. Ricordati di salvare il numero in rubrica! Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

 

Change privacy settings