Serra abusiva in una zona di pregio paesaggistico, tre persone denunciate alla procura di Isernia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Si tratta del committente dell’opera, del tecnico e del titolare dell’impresa esecutrice dei lavori. L’operazione dei carabinieri Forestali


SANT’ANGELO DEL PESCO. Scoperta, nel corso di un’attività di monitoraggio del territorio da parte dei carabinieri Forestali di Pescopennataro, una serra inamovibile abusiva.
La struttura, che sorge nel territorio rurale di Sant’Angelo del Pesco, è di recente costruzione, accessibile dalla strada provinciale 88 Sangrina. Dal controllo è appunto emerso che la stessa è stata realizzata senza il necessario permesso di costruire e soprattutto senza l’autorizzazione paesaggistica.

Essendo l’area in questione caratterizzata da un considerevole pregio naturalistico, anche piccoli interventi abusivi vengono considerati fonte di degrado e di alterazione ecologica. Pertanto, il committente dell’opera, il tecnico e il titolare dell’impresa esecutrice dei lavori sono stati denunciati alla competente Autorità giudiziaria.

 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia al numero 3288234063 un messaggio con scritto “ISCRIVIMI”. Ricordati di salvare il numero in rubrica! Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

 

Change privacy settings